ROBREDO VINCE IL CHALLENGER DI PARMA SCONFITTO GAIO AL TIE-BREAK DEL TERZO SET “FINALE DURISSIMA, MA NON HO MAI MOLLATO”     Parma, 23 giugno 2019 – È Tommy Robredo il vincitore della prima edizione degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup. Lo spagnolo classe ’82 alza al cielo il trofeo dell’ATP Challenger targato MEF Tennis Events, andato in scena al Tennis Club President di Parma, dopo una finale al cardiopalma, in cui si è imposto su Federico Gaio con il punteggio di 7-6(10) 5-7 7-6(6) in 3 ore e 15 minuti di gioco.   Robredo: “Complimenti agli organizzatori” – Al termine della premiazione le parole dell’ex numero 5 del mondo: “È stata una partita durissima, perdevo 4-1 il terzo set ma non ho mollato e alla fine ce l’ho fatta. È il secondo Challenger consecutivo che vinco (a Poznan il primo dei due titoli, ndr), sono in un periodo più che positivo. Al Tennis Club President mi sono trovato benissimo, è un circolo incredibile: faccio i complimenti agli organizzatori per il lavoro svolto. Prossimi obiettivi? Recuperare in fretta da questa maratona per presentarmi al meglio ai prossimi impegni”.   Marchesini: “Bilancio estremamente positivo” – Soddisfatto Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events: “Il bilancio della manifestazione è estremamente positivo. Meriti agli sponsor e ai volontari, che hanno lavorato senza sosta in maniera incredibile affinché tutto andasse per il meglio. Ho parlato con tanti giocatori, si sono congratulati per l’ottima riuscita dell’evento con la promessa di tornare al Tennis Club President l’anno prossimo. Siamo già al lavoro per l’edizione del 2020: gli sponsor sono entusiasti del torneo e speriamo di poter contare anche sul supporto di quelli che per un motivo o per un altro non hanno potuto partecipare quest’anno”.   Rossi: “Miglioreremo ancora” – In conclusione

Continue Reading

 Like
FEDERICO GAIO IN FINALE AL CHALLENGER DI PARMA AFFRONTERÀ TOMMY ROBREDO TITOLO DI DOPPIO A GRIGELIS E PELLEGRINO Parma, 22 giugno 2019 – Federico Gaio batte Giulio Zeppieri con il punteggio di 6-4 3-6 7-6(3) in 2 ore e 6 minuti di gioco e vola in finale agli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup, il secondo ATP Challenger del 2019 targato MEF Tennis Events. Una semifinale entusiasmante tra due ragazzi splendidi, che hanno regalato uno spettacolo indimenticabile alla folta cornice di pubblico presente al Tennis Club President di Parma. Nel match per il titolo, domenica alle ore 17.00, Federico Gaio affronterà Tommy Robredo.   Gaio elimina Zeppieri al fotofinish – Al termine dell’incontro il commento del faentino classe ’92: “Abbiamo disputato un bellissimo match. Faccio i miei più sinceri complimenti a Giulio: ci conosciamo da poco, ogni tanto ci alleniamo insieme a Latina, ma non pensavo potesse giocare già a questo livello. Io sto cercando di trovare continuità di risultati e di gioco, sono contento di come mi sto esprimendo in questo periodo. La finale contro Robredo? A Marbella, dove nessuno dei due era testa di serie, l’ho battuto. Ora sono contento di ritrovare un grandissimo giocatore come lui in finale. Parliamo dell’ex numero 5 del mondo, spero di fare un’altra ottima partita”.   Lenz ko, Robredo in finale – Sabato tranquillo per Tommy Robredo, che dopo appena 22 minuti di gioco, sul punteggio di 5-0 in proprio favore, approfitta del ritiro di Julian Lenz in semifinale. Problemi alla schiena per il tedesco, mai in partita e costretto, nonostante l’intervento del fisioterapista sul 3-0, ad abbandonare il campo. Federico Gaio se la vedrà dunque con Tommy Robredo nella finale della prima edizione degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup.   Grigelis e Pellegrino campioni

Continue Reading

 Like
ZEPPIERI DA SOGNO A PARMA PRIMA SEMIFINALE CHALLENGER IN CARRIERA “NON MI VOGLIO FERMARE” Parma, 21 giugno 2019 – Agli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup brilla la stella di Giulio Zeppieri. Il laziale classe 2001, giustiziere nei turni precedenti di Enrico Dalla Valle, Paolo Lorenzi e Nerman Fatic, batte Martin Cuevas con il punteggio di 6-7 7-6 6-1 in 2 ore e 17 minuti di gioco e approda in semifinale al Challenger di Parma targato MEF Tennis Events. Mai ‘Zeppo’ si era spinto tanto avanti in un torneo di tale livello prima d’ora.   Zeppieri: “Devo migliorare tante cose” – “Non sono partito benissimo – ha ammesso il talentuoso mancino dopo l’incontro –, anche perché il mio avversario serviva alla grande ed era difficile rispondere. Il tie-break del primo set è stato deciso da due suoi passanti eccezionali. Sono cresciuto nel secondo parziale, ho avuto coraggio nel finale e sono riuscito a portare il match al terzo. A quel punto Cuevas è crollato fisicamente e sono stato bravo a chiudere”. Un match estremamente dispendioso dal punto di vista fisico, l’aspetto che Zeppieri sta curando con maggiore attenzione in questo periodo: “Dopo il Roland Garros Junior ho cambiato qualcosa a livello di alimentazione e di gestione della quotidianità. So di avere ancora tante cose da migliorare e sto lavorando con Piero Melaranci e Giuseppe Fischetti per farlo più velocemente possibile. Cosa mi aspetto dalla semifinale? Sicuramente sarà dura, spero di fare un’altra ottima prestazione. Non ho voglia di fermarmi”.   Lenz: “Ho gestito bene la pressione” – In semifinale anche il tedesco Julian Lenz, che elimina Jacopo Berrettini con un netto 6-1 6-3: “Non è mai semplice affrontare un giocatore più giovane e con classifica più bassa della tua. La pressione era tutta sulle mie spalle, sono

Continue Reading

 Like
TRAVAGLIA AI QUARTI AL CHALLENGER DI PARMA ‘STETO’ A UN PASSO DALLA TOP 100 “VAGNOZZI CREDE TOTALMENTE IN ME” Parma, 20 giugno 2019 – Un avvio in discesa, la rimonta completata e il traguardo della top 100 sempre più vicino. Dopo aver eliminato Dimitar Kuzmanov, Stefano Travaglia batte in tre set Andrea Pellegrino e approda ai quarti di finale degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup. Un torneo importante per l’ascolano classe ’91, che al Challenger di Parma targato MEF Tennis Events va a caccia di punti preziosi per entrare per la prima volta in carriera tra i primi 100 giocatori della classifica mondiale.   L’entusiasmo di Travaglia – “All’inizio dell’incontro lui giocava con estrema solidità ed io non riuscivo a metterlo in difficoltà – le parole a caldo di ‘Steto’ –. Il break in apertura di secondo set è stato la svolta, mi sono sciolto e alla fine ho portato il match a casa. Da quando mi alleno con Simone Vagnozzi e il mio team, cioè dopo Wimbledon 2018, mi sono legato a persone che credono al 100% in me. Siamo davvero una squadra, crediamo totalmente in quello che facciamo e i risultati li vedo giorno dopo giorno”. Poi le riflessioni sui successi messi in fila dal Challenger di Francavilla in poi: “Le vittorie danno fiducia. Ho imparato ad accettare dentro di me anche i successi che arrivano giocando male, poi analizzo con Simone e il team ciò che è andato bene e ciò che devo migliorare, provando a correggere gli errori per fare sempre meglio”.   Berrettini jr: “Sono fiero di Matteo” – Avanti anche Jacopo Berrettini, giustiziere dell’australiano Jacob Grills: “È stato un match difficile. Il mio avversario nel primo set mi ha dato poco ritmo alternando errori gratuiti a colpi vincenti, poi ha

Continue Reading

 Like
AZZURRI PROTAGONISTI AL CHALLENGER DI PARMA BENE QUINZI, PELLEGRINO E BRANCACCIO ZEPPIERI: “FELICE DELLA VITTORIA CON LORENZI” Parma, 19 giugno 2019 – Forti, giovani, italiani. I talenti azzurri si prendono la scena agli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup, il secondo ATP Challenger del 2019 targato MEF Tennis Events. Sotto gli occhi di Filippo Volandri, Giancarlo Petrazzuolo ed altri ex giocatori e tecnici federali, sui campi in terra rossa del Tennis Club President sono i padroni di casa a fare la voce grossa nella prima fase del torneo.   Quinzi: “Ho tanta voglia di far bene” – In uno spettacolare mercoledì di incontri torna a vincere e convincere Gianluigi Quinzi, giustiziere in due set di Marco Bortolotti: “Sono soddisfatto del gioco che ho espresso. Dopo un periodo negativo mi sono allenato un paio di settimane, ho lavorato sodo e mi sono presentato qui carico con tanta voglia di far bene. Mi dà fiducia iniziare il torneo con una vittoria così, sono contento”. Giornata positiva anche per Andrea Pellegrino, che dopo oltre 2 ore e mezza di gioco supera l’ostico brasiliano Guilherme Clezar: “È stata una partita durissima dal primo all’ultimo punto. Ho affrontato un giocatore con caratteristiche simili alle mie, spingevamo entrambi da fondo campo e gli scambi erano molto lunghi. Sono contento di aver rimontato lo svantaggio di 5-7 3-5 e di averla portata a casa”. Sorride pure Raul Brancaccio, autore dell’eliminazione dell’esperto spagnolo Daniel Gimeno-Traver: “Abbiamo disputato un match molto dispendioso, nei punti c’era tanta intensità e non è stato facile dal punto di vista fisico. Sapevo di affrontare un grande giocatore, uno che è stato tra i primi 50 del mondo con un diritto devastante: sono felice di essere riuscito a vincere”.   Zeppieri: “La mia vittoria più importante” – Strepitosa la performance di

Continue Reading

 Like
INTERNAZIONALI DI TENNIS EMILIA ROMAGNA: HUGO DELLIEN SHOCK, “WAVE” VAVASSORI E’ L’ONDA ASSASSINA! A PARMA CADE ANCHE IL NUMERO 3 TARO DANIEL Parma, 18 giugno 2019 – La seconda giornata degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup (54.160 $, terra rossa), torneo Challenger ospitato sui campi del Tc President di Montechiarugolo (Parma), sarà ricordata come quella della caduta delle stelle. Nel giorno del debutto delle prime tre teste di serie, fuori Il numero 1 e 94 al mondo Hugo Dellien e fuori il numero 3 Taro Daniel: starà facendo gli scongiuri il secondo favorito del tabellone di singolare Paolo Lorenzi, che esordirà in serata contro Giulio Zeppieri. Appare clamorosa, nella forma e nella sostanza, l’eliminazione del primo giocatore del seeding Hugo Dellien per mano di uno strepitoso Andrea Vavassori. Appena venti giorni fa, nel secondo turno del Roland Garros, il boliviano metteva a durissima prova Stefanos Tsitsipas, portandosi a pochi punti dal quinto set contro il sesto tennista del pianeta e stella emergente del panorama internazionale. Un exploit che faceva il paio con quello della settimana precedente nel torneo ATP 250 di Ginevra, dove raggiunse i quarti di finale e sfiorò il successo sul tedesco Alexander Zverev (numero 5 al mondo). Eppure il tennis non si basa sui precedenti, né sulla proprietà transitiva. E il Dellien di oggi, sotto un sole cocente, è solo un lontano parente della sua versione parigina. In cinquantanove minuti se ne esce di scena con un 61 61 che non lascia adito a interpretazioni, sovrastato da una prova maiuscola di Vavassori, ingiocabile al servizio (91% di punti vinti con la prima palla e un picco di velocità di 228 chilometri orari) e dominante anche negli scambi lunghi, terreno dove avrebbe dovuto primeggiare l’avversario. Hugo Dellien, accolto in patria come un eroe nazionale

Continue Reading

 Like
Challenger Parma 2019, Zeppieri parte bene. Lorenzi: “Molto felice di tornare qui” Agli archivi la prima giornata degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup. Uno splendido sole ha fatto da cornice agli spettacolari incontri andati in scena sui campi in terra rossa del Tennis Club President di Parma, nel secondo ATP Challenger della stagione targato MEF Tennis Events. La gioia di Lorenzi – Pronto all’esordio nel torneo Paolo Lorenzi, seconda testa di serie del tabellone: “Sono molto felice di essere qui, non venivo a Parma da diversi anni – ha affermato il numero 96 del mondo durante l’evento dedicato a bambini e appassionati al Centro Commerciale Euro Torri –. MEF Tennis Events è garanzia di un’ottima organizzazione. Il momento positivo dei tennisti italiani? È bellissimo che tanti azzurri, di cui molti giovani, stiano facendo bene in questo periodo: il futuro del nostro tennis sarà ricco di successi”. L’esordio di Zeppieri – “Paolino” se la vedrà con Giulio Zeppieri, che ha approfittato del ritiro dopo un set di Enrico Dalla Valle: “È stato un match davvero strano – le parole del laziale classe 2001 –. All’inizio respiravo male e sentivo dolore alla schiena, per questo ho chiamato il fisioterapista in campo. Poi mi sono ripreso e ho vinto il primo set. A quel punto Enrico è andato in bagno e si è sentito male: mi dispiace, lo conosco bene, è sempre brutto vedere qualcuno così. La sfida contro Lorenzi? Paolo è un giocatore esperto che in carriera ha ottenuto grandissimi risultati. Partirò sfavorito ma proverò a dire la mia: sono sicuro di poter fare una buona prestazione”. Avanti gli azzurri – Buona la prima anche per Raul Brancaccio, giustiziere di Fabrizio Ornago con il punteggio di 6-4 6-3: vittoria importante per il napoletano che si allena all’accademia di

Continue Reading

 Like
TABELLONE INTERNAZIONALI DI TENNIS EMILIA ROMAGNA DELLIEN TESTA DI SERIE NUMERO 1 AL PRIMO TURNO MUSETTI AFFRONTA BERRETTINI JR Parma, 15 giugno 2019 – È stato sorteggiato il tabellone principale degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup, il secondo ATP Challenger della stagione targato MEF Tennis Events. Il Tennis Club President di Parma è pronto ad ospitare da lunedì 17 a domenica 23 giugno un evento di prestigio che promette spettacolo, con  in campo giocatori provenienti da ogni angolo del mondo.   I favoriti del torneo – La testa di serie numero 1 del tabellone è il boliviano Hugo Dellien, attuale numero 94 del mondo reduce dai quarti di finale nell’ATP 250 di Ginevra e dal secondo turno al Roland Garros, tornei nei quali ha strappato un set ad Alexander Zverev ed uno a Stefanos Tsitsipas. Numero 2 del seeding Paolo Lorenzi, che a 37 anni continua a frequentare instancabilmente il circuito. Il giapponese Taro Daniel è la testa di serie numero 3, mentre l’ascolano Stefano Travaglia, vincitore del Challenger MEF Tennis Events di Francavilla al Mare, è il numero 4.   I derby italiani – Quattro i derby azzurri al primo turno. Il numero 1 del mondo under 18 Lorenzo Musetti affronterà Jacopo Berrettini, fratello minore di Matteo, mentre l’altro Junior di spessore, Giulio Zeppieri, se la vedrà con Enrico Dalla Valle. Testa a testa tra coetanei quello tra Andrea Pellegrino e Julian Ocleppo, entrambi nati nel 1997, oltre alla sfida tra Andrea Vavassori e Adelchi Virgili, quest’ultimo entrato grazie alla wild card conquistata a San Severo nella seconda tappa della Race to MEF Challenger. Lunedì si scende in campo: gli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup stanno per iniziare.   Informazioni e biglietteria – L’ingresso alle partite è gratuito da lunedì 17

Continue Reading

 Like
INTERNAZIONALI DI TENNIS EMILIA ROMAGNA: TENNIS STELLARE E SPETTACOLO!  IN ARRIVO UNO SHOW A 360°… Parma, 13 giugno 2019 – Ancora pochi giorni di attesa e il grande tennis sarà di scena a Parma. Da lunedì 17 a domenica 23 giugno il Tennis Club President di Basilicanova (Montechiarugolo) ospiterà la prima edizione degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup, secondo Memorial dedicato a Filippo Ricotti. La manifestazione tennistica di spicco a livello mondiale (54.160 dollari di montepremi più ospitalità per tutti i giocatori) fa parte del circuito ATP Challenger 80 ed è organizzata da MEF Tennis Events, società presieduta da Marcello Marchesini: l’evento tennistico, il più importante dell’anno organizzato in Emilia Romagna, riporta il tennis che conta a Parma dopo diverse stagioni di attesa…   I protagonisti – Il livello di partecipazione alla prima edizione degli Internazionali di Tennis sui campi del President sarà altissimo, come dimostrano i numeri: due atleti tra i primi cento del pianeta, cinque tra i primi duecento e ventuno tra i primi trecento. Si tratta di una batteria di tennisti stellare a livello Challenger, guidata da due punte di diamante come Hugo Dellien e Paolo Lorenzi. Il boliviano è esploso quest’anno, e soltanto nelle ultime tre settimane ha superato il primo turno al Roland Garros e raggiunto i quarti di finale nell’ATP 250 di Ginevra. Per quanto riguarda Lorenzi, qualsiasi parola sarebbe limitante per esaltarne la spettacolare carriera: un esempio di abnegazione e di ferrea volontà, una macchina da guerra a livello Challenger (ne ha vinti addirittura ventidue in mezzo a tante soddisfazione nei tornei “major” ATP). Tra i “big” è doveroso citare anche il giapponese Taro Daniel, di appena tre posizioni fuori dai primi 100 del mondo, e Tommy Robredo, ex numero 5 al mondo e esponente di spicco della corazzata

Continue Reading

 Like
La prima edizione degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup lascia il palcoscenico ai ragazzi/e delle scuole SAT dell’Emilia Romagna. Quest’anno sarà data l’opportunità ai maestri e ai loro allievi di vivere da protagonisti uno dei tornei più importanti della Regione. Avere un torneo internazionale del circuito ATP Challenger a pochi chilometri da casa è un privilegio che qualunque maestro di tennis dovrebbe poter sfruttare. Dal punto di vista tecnico, si presenta come l’opportunità di vedere dal vivo, ad una distanza estremamente ravvicinata, i professionisti della racchetta. Trascorrere del tempo assistendo agli allenamenti o ad una partita può diventare una divertente e proficua lezione teorica sulla tecnica di determinati colpi. Dal punto di vista emozionale, il risultato è ancora più incisivo. Conoscere e stringere la mano ad alcuni dei tennisti professionisti partecipanti, poterli tifare per tutto il loro percorso nella settimana del torneo, diventa una preziosa ispirazione per il futuro. Il clima familiare del torneo ATP Challenger di Parma permetterà ai ragazzi/e di avere un contatto diretto con il tennis professionistico e con gli addetti ai lavori. Infatti, i ragazzi che parteciperanno al progetto saranno introdotti ed accompagnati nel “back stage” della manifestazione.   DUNLOP KIDS VILLAGE   Cos’è?  Un’area totalmente riservata ai ragazzi/e. Una zona divertente e dinamica con: – Campetti da tennis: saranno a disposizione dei ragazzi mini-racchette, palline e strumenti per sfide di precisione. – Dragonet Challenge: una rivoluzionaria macchina da tennis per l’allenamento, non una semplice lanciapalle. Un training completo e personalizzabile, grazie all’app disponibile per iPhone e Android, in grado di mettere alla prova tre tipologie di tennisti, dai principianti, abituati alle ormai obsolete sparapalle, ai futuri Next Gen, fino ai miti della top ten ATP. – Autograph Session: box riservato per la firma di autografi, conferenze stampa dei piccoli, photo booth. – Ballkids headquarters: Quartier generale del team Ball Kids.  

Continue Reading

 Like